Qual è la posizione giusta per il wakeboard?

Adottare una buona posizione di wakeboard ti permetterà di godere appieno di questo sport. Più si sta comodi sulla tavola, più ci si diverte durante la guida e, soprattutto, si evitano dolori alla schiena, alle ginocchia e altri dolori che possono essere causati da una cattiva posizione.

Qual è la posizione giusta per il wakeboard? Nootica risponde con questi 5 consigli.

 

5 passi per trovare la tua posizione nel wakeboard

 

  1. 1) Scegliere il piede d'appoggio, nel wakeboard

Quando si inizia a fare wakeboard, è importante determinare il piede d'appoggio, cioè il piede che sarà posizionato nella parte anteriore della tavola. Nello sport del wakeboard, diciamo che o sei Rgular o sei Goofy. I Regular mettono il loro piede sinistro davanti, mentre gli Goofy mettono il piede destro davanti, indipendentemente dal fatto che siano destri o mancini.

Ci sono diverse tecniche per determinare se sei Regular ou Goofy:

  • Chiedi a qualcuno di farti perdere l'equilibrio in avanti. Il piede su cui atterri naturalmente sarà di solito il tuo piede d'appoggio;

  • Stare in piedi su una sedia senza usare le mani. Vedere quale piede rende più facile la salita;

  • Prova la tua posizione preferita su uno skateboard o uno monopattino; il tuo piede d'appoggio sarà lo stesso su un wakeboard!

 

  1. 2) Scegliere lo stance giusto

Poi dovrai scegliere lo stance giusto. Lo stance, nel wakeboarding, è la distanza tra i piedi sulla tavola. Se non hai problemi alle anche, alla schiena, alle ginocchia o alle caviglie, la posizione è più una questione di comodità.

Più ampia è la posizione, più stabilità avrai. Quindi inizi con una posizione larga quando cominci a fare wakeboard e fai degli aggiustamenti man mano che progredisci.

Ascolta il tuo corpo. Se si sente dolore alla schiena o alle gambe, regolare la posizione fino a quando non si è completamente a proprio agio.

  1. 3) Adottare la posizione giusta per uscire dall'acqua

Per una partenza in barca, si parte seduti in acqua con la tavola parallela alla barca. Si tiene il bilancino con entrambe le mani. Al momento della partenza della barca, ti alzerai naturalmente in piedi, quindi punta il tuo piede d'appoggio in avanti per posizionare la tavola nella direzione della planata. Tieni la parte superiore della schiena coperta e sii flessibile nelle gambe e nelle braccia. Per uscire dall'acqua, le gambe e le braccia devono rimanere leggermente piegate.

Per una partenza con lo skilift nautico, si parte seduti su un pontone. Il principio è lo stesso del wakeboard barca, tranne che si orienta già la tavola nella direzione della planata. Tieni il naso della tavola da wakeboard fuori dall'acqua e non appena sei lanciato, riequilibri il supporto.

tavola wakeboard Jobe stimmel

 

  1. 4) Posizionarsi bene una volta in acqua

Una volta in acqua, tieni la schiena dritta ma piega sempre le gambe e le braccia. Questo ti permetterà di rimanere flessibile nei tuoi movimenti. Non appoggiarsi troppo sulla gamba posteriore. Questo aumenterà la spinta sull'acqua e ti rallenterà. Infine, mantieni il bilancino all'altezza dei fianchi e le spalle alla stessa altezza, sempre in linea con la tavola.

 

  1. 5) Iniziare con il kneeboard

Il kneeboard è un passo quasi inevitabile nell'apprendimento del wakeboard. Anche se il kneeboard ti dà una sensazione di guida già impressionante, è molto più facile da padroneggiare perché sei in ginocchio e quindi più stabile. In questo modo, imparerai gradualmente a trovare il tuo equilibrio su una tavola e, non appena lo sentirai, passerai al wakeboard! Puoi iniziare con una kneeboard pura come lae Jobe Streak Teal o con una tavola multi-attività che ti permetterà di familiarizzare con diverse attività acquatiche e passare da una all'altra.

Kneeboard

 

Ora conosci tutti i segreti per una buona posizione di Wakeboarding. Allora cosa stai aspettando? Tutto quello che devi fare è decidere se sei Regular o Goofy e saltare nei tuoi attacchi, le onde ti stanno aspettando!